D360 - Dolomiti Experience Trail


https://www.facebook.com/D360DolomitiExperienceTrail


Prima di spiegarvi a grandi linee il tracciato vorrei riassumere le regole del "gioco" che si possono capire anche dall'immagine:
- percorso in totale autosufficienza, nessun tipo di assistenza fornita da chi propone il percorso. Chi decide di affrontare il percorso lo fa in totale autonomia e in grado di valutare le difficoltà che si incontrano.
- partenza da qualsiasi punto dell'anello e quando si vuole (ah, sia chiaro che questo non vuol dire che si può fare anche in inverno, ma che nei tre mesi estivi disponibili potete partire il giorno che preferite)
- Free o Aggratis, come preferite. Per questo non si può pretendere alcun tipo di assistenza. Solo, se vi servono, amichevoli consigli in base alle nostre esperienze. Per ottenere la traccia del percorso basta chiederla a dolomitiextremetrail@gmail.com, vi invieremo un modulo dove dichiarate di sollevarci da ogni responsabilità, una volta restituito firmato riceverete la traccia.
- dall'alba al tramonto. Siamo fermamente convinti che le Dolomiti si gustano meglio con la luce.. oppure di notte con una birra in mano fuori dalla porta del rifugio ad ammirarne il profilo, talvolta illuminato dalla luna altre volte nero profondo nel cielo stellato.
- Chi completa il percorso, dopo averci inviato la traccia GPS, sarà inserito nella lista finisher, suddivisa per giorni (unità minima di tempo) qualsiasi sia il tempo impiegato a percorrerlo.


Questo è il percorso:


cliccando qui invece, potete vedere il percorso più nel dettaglio e ingrandire la mappa. Sono evidenziati tutti i locali pubblici (rifugi bar ristoranti, hotel) che si trovano lungo il percorso.

Alcuni dati sul percorso: Lunghezza 360km, D+ 24000m (con le dovute tolleranze)
Difficoltà: EE escursionisti esperti. Si tratta di un percorso sulle Dolomiti che raggiunge quote di 3000m, so trovano spesso tratti attrezzati con un cordino di acciaio. L'itinerario va studiato bene in modo di partire da casa sapendo bene quali sono le difficoltà che si vanno ad affrontare e vanno commisurate alle proprie capacità/esperienza.

Descrizione sommaria del percorso, citando rifugi, paesi e gruppi Montuosi, questo non significa che viene salita la cima!, Parto dalla valle Agordina ma come già detto si può partire da dove si vuole:
Agordo- Ostello valle Imperina, Gruppo San Sebastiano Tamer, Passo Duran, Rifugio Carestiato, Gruppo Moiazza - Civetta, rif. Vazzoler, rif. Tissi, Rif. Coldai, Palafavera, Monte Pelmo, Rif, Venezia, san Vito di Cadore, Forcella Piccola tra Antelao e Sorapis, rif. Galassi, Rif. Chiggiato, Marmarole, Giralba, Rif. Pian di Cengia, Rif. Locatelli alle Tre cime, F.lla Grande di Rondoi, Dolomiti di Sesto, Monte Piana, Carbonin, Prato Piazza, Croda Rossa, Rif. Biella, Sennes, Fannes, Passo Valparola, Settsass, Corvara, Valdi Mesdi, Rif. Sella, Capanna Boè (£152m), gruppo del Sella, Passo Sella, Rif. Demez, Rif. Vicenza, Sasso Lungo e Sasso Piatto, Rif. Tirres, Passo Principe, Catinaccio, Rif. Vajolet, Passo di Costalunga, Latemar, Forno di Fassa, Passo Lusia, Cima Bocche, Passo Valles. Pale di San Martino, Rif. Mulaz, Passo delle Farangole (2932m), Rif. Rosetta, Val Canali, Cant del Gal, Forcella d'Oltro, Forcella Aurine per tornare quindi al punto di partenza. E' lunga sia da scrivere che da leggere....


Ultima cosa Sabato 1 luglio un gruppetto vario partirà da Forno di Fassa con l'obiettivo di fare per alcuni giorni 50km al giorno. Chi volesse aggiungersi, anche per farne solo un pezzo, sabato e/o nei giorni successivi, si faccia vivo qui, in PM o nella pagina FB di D360.