Check-List : il materiale

Dal film "Wild"...


Pensa all'indispensabile, pensa leggero.


Portarsi sulle spalle un carico più leggero possibile: dai 5 ai 9kg, questo il peso del materiale che ci si può portare dietro, dipendentemente dalla caratteristiche di ogni specifico articolo e delle varie riserve alimentari e idriche necessarie per affrontare un dato percorso, per una data quantità di giorni, tenendo conto delle diverse condizioni meteo che si possono incontrare nel periodo programmato.







Zaino: il più leggero possibile ma con un volume che varia dai 20 ai 30L. Ma occorre anche tener conto del ritmo di marcia: se si prevede di avere un ritmo lento, quasi camminata, meglio affidarsi ad uno zaino più pesante ma con una maggiore struttura di spallacci e schienale, che possa scaricare meglio il peso del contenuto, affaticando meno.

Abbigliamento : leggero e versatile, capi che permettano di affrontare peggioramenti meteorologici, che non pesino tanto e siano ben ripiegabili per essere portati nello zaino.

Scarpe: da trail running, ammortizzanti, considerando che dovranno essere percorsi tanti km ogni giorno. Non sono da scartare certi tipi di sandali da trekking, se si ha paura di soffrire di vesciche ed escorazioni ai piedi.

Tenda: anche questa ultraleggera, o altrimenti, dove le condizioni meteo sono buone e stabili, una "tarp tent", costituita da un semplice telo ed eventualmente una rete anti insetti. In caso di pioggia, o bassa temperatura, tenere presente che il fondo della tenda, a contatto col terreno freddo, risulterà più freddo... a volte è bene distendere un ulteriore telo termico, tipo quelli di emergenza. Altrimenti un materassino gonfiabile, che inoltre può migliorare sensibilmente il confort e migliorare il recupero di forze durante il sonno. 

Sacco a pelo: comprimibile a piccole dimensioni, per essere portato nello zaino, ma capace di offrire anche protezione dal freddo; preferibilmente uno tarato a sopportare una minor temperaura di quella medimente prevista nella zona in quel periodo (consultare internet le statistiche meteo può essere d'aiuto a determinare questi parametri). Eventualmente si può compensare a certi limiti del sacco adottando lenzuola termiche.

Cibo: dipende dall'eventuale disponibilità di "fonti" presenti lungo il percorso, e sulla durata prevista, sulle proprie abitudini: barrette, gel, cibi secchi e disidradati da preparare col fornelli a gas; riserva d'acqua, pasticche di iodine e purificatori per "pulire" l'acqua di fonte



Articoli principali:

Zaino

Tenda 

Sacco a pelo

Materassino


Essenziali :

Cibo e Acqua extra

Fornellino a gas + accendino

Sistema di purificazione dell'acqua ( iodio o filtro, ecc)

GPS o Mappa dell'area e Bussola

Torcia elettrica e batterie supplementari

Coltellino  multifunzioni

Kit di pronto soccorso, cerotti bende gel disinfettante

Tazza + Pentolino

Salviette umidificate



Articoli Abbigliamento:

Giacca e Pantaloni antipioggia

Calzini di ricambio

Intimo di ricambio

Pantaloni ( non cotone)

Giacca termica

Cappello per proteggersi dal sole /Cappello per tempo freddo

Guanti 



Altri articoli:


Protezione labbra / pelle

Lozione antisfregamento

Spray anti-insetti

Sapone mani biodegradabile ( Campsuds )

Apriscatole

Spazzolino da denti

Dentifricio

Carta igienica

Gel disinfettante

Sacchetti di plastica

Aspiria

Gocce per la tosse

Ibuprofin per il dolore fisico ( 12 compresse )

Compresse di antiacido ( 6 compresse )

Pomata antibiotica

Bende adesive

Nastro medico

Krazy Glue ( per chiudere piccoli tagli )

Moleskin

Spille di sicurezza

Ago, pinzette

Forbici e / o lama di rasoio